Blog & News

Il Cloud è sicuro?

Diamo una risposta a una domanda ricorrente nel campo dell’informatica: il Cloud è sicuro? 
La sicurezza informatica è il tema centrale attorno al quale ruotano software di protezione di ogni misura e precisione e il comportamento dell’utente gioca un ruolo essenziale. La questione diventa ancora più curiosa quando si pensa alla sicurezza di qualcosa che non vediamo fisicamente con i nostri occhi: Cloud Server, software di fatturazione in Cloud, o servizi Cloud in generale.

Partendo da questi aspetti, andremo ad illustrare quando possiamo considerare il Cloud una soluzione più sicura rispetto a soluzioni on-premise e fisicamente presente in azienda.
Nella nostra esperienza abbiamo riscontrato un maggior livello di sicurezza informatica e meno falle nelle reti aziendali dei clienti che utilizzano servizi in Cloud.
Ma quali sono i presupposti? Vediamoli:

  • Quando l’utente è informato ed educato: l’educazione informatica è il primo punto per partire da un buon livello di sicurezza. Dipendenti, collaboratori esterni e chiunque venga a contatto con la rete informatica aziendale dovrebbe essere consapevole delle azioni che svolge utilizzando gli strumenti informatici, sia che siano in Cloud o tangibili. Impostare un programma di informazione su temi di sicurezza informatica è un investimento che porta a molti vantaggi nel lungo termine: gli utenti saranno più consapevoli e, per citare un esempio, sapranno evitare minacce di virus e malware via posta elettronica. Un bel guadagno per la sicurezza informatica aziendale!
     
  • Il Cloud è gestito da aziende esterne e specializzate su questa tecnologia. Per questo motivo il livello di sicurezza – e di performance, di conseguenza – risulta maggiore se ad occuparsi dell’infrastruttura informatica sulla nuvola è un’azienda specializzata nel Cloud. L’eventuale team IT interno può dedicarsi a progetti più remunerativi per il core business aziendale, senza dover impiegare tempo ed energie per gestire l’infrastruttura o il servizio in Cloud e risolvere possibili problematiche.
     
  • Gli apparati in Cloud, gestiti esternamente da un’azienda specializzata, hanno il vantaggio di avere garanzia hardware e software sempre attiva e rinnovata per tempo, con i relativi costi minimizzati ed inclusi nel canone del servizio in Cloud. Ciò avviene perché gli apparati fisici su cui vengono creati i servizi in Cloud si trovano in Data Center con server e hardware sempre di ultima generazione e, per policy, con garanzie costantemente attive.
    In questo modo, problematiche di manutenzione o sostituzione di parti malfunzionanti sono incluse nella garanzia comportando una maggiore business continuity e riducendo i fermi aziendali. Gestire internamente i rinnovi delle garanzie hardware su apparati non in Cloud è, invece, dispendioso e quando un rinnovo di una garanzia sfugge e non viene prolungato nelle scadenze previste, la sicurezza informatica aziendale decresce.
     
  • Il Cloud è sicuro quando in azienda viene utilizzato un ottimo Antivirus che comunque protegge anche il subentrare di malware nell’infrastruttura in Cloud. Questo è il prerequisito per qualsiasi tipologia di infrastruttura informatica. Non occorre solamente installare un ottimo Antivirus, ma soprattutto impostare delle scansioni regolari su tutti i computer e device aziendali.
    Parallelamente, anche un Antispam è un software da includere necessariamente per aumentare il livello di sicurezza dell’infrastruttura in Cloud: meno email sospette porta a meno malware che possano attaccare la rete.
     
  • Un’infrastruttura in Cloud, che sia un Cloud Server o una soluzione di Smart Office o altre tipologie di servizi, deve sempre basarsi su un firewall ad alte performance collocato fisicamente in azienda. Il firewall, ovvero un sistema di protezione del network aziendale che opera da massivo filtro di flussi di dati tra interno ed esterno della rete stessa, è una protezione imprescindibile. Noi ci affidiamo a WatchGuard, leader nel settore, ed otteniamo livelli alti di sicurezza e possiamo aggiungere features e funzionalità a seconda delle esigenze del cliente (per esempio, è possibile includere il servizio WebBlocker, che va a bloccare alcuni siti web dannosi per gli utenti collegati alla rete aziendale).


Questi erano i 5 motivi, ma anche presupposti, per cui il Cloud è una soluzione più sicura rispetto ad apparecchiature fisiche, ma per qualsiasi informazione, approfondimento o per valutare una soluzione Cloud per la tua azienda, contattaci.