Blog & News

5 curiosità sui Data Center

I Data Center sono il cuore pulsante di tutti i servizi online che utilizziamo ogni giorno.
Ospitano i server che permettono di avere servizi in Cloud, oltre che server dedicati per alte prestazioni e capacità di calcolo, come ad esempio per le attività di Bitcoin Mining.
Riducendo al minimo una loro rappresentazione, possono essere considerati come delle grandissime sale server (o sale CED). Non è così semplice come può sembrare.
Infatti, per mantenere alti standard, i Data Center richiedono grande ingegno ed innovazione e sono frutto di opere di ingegneristica per la loro realizzazione, sia strutturale che funzionale.

Abbiamo raccolto alcune curiosità a riguardo:

  1. Il più grande Data Center del mondo ha una superficie di oltre 10.000.000 m2.
    Stiamo parlando del Data Center cinese Inner Mongolia Information Park e la sua realizzazione è costata oltre 3 miliardi di dollari.
    In Italia in cima alla classifica dei Data Center più grandi c’è il Global Cloud Data Center a Ponte San Pietro (Bergamo) con una superficie di 200.000 m². Incredibile!
     
  2. Sicurezza a 360 gradi per tenere al sicuro il bene più prezioso: i dati.
    Oltre alla sicurezza informatica, è fondamentale la sicurezza fisica del luogo per ridurre al minimo il rischio di perdita di dati.
    Vengono studiati progetti sofisticati e con un’attenta analisi della gestione del rischio. Per esempio, sistemi anti-incendio con chiusure automatiche di porte per circoscrivere nell’immediato la zona colpita.
    Vengono anche messi in atto sistemi sofisticati in grado di percepire i movimenti sfruttando la biometria. Un sistema biometrico semplice e che tutti conosciamo è il lettore touch ID che molti cellulari e dispositivi utilizzano per scansionare le impronte digitali.
     
  3. Alcuni Data Center sono vere e proprie opere d’arte e di ingegneria edile. La continua sfida tra la realizzazione del Data Center e le esigenze climatiche e ambientali ha indotto a progetti sempre più all’avanguardia e anche curiosi.
    Per citare un esempio: si stanno testando diverse soluzioni di Data Center sott’acqua. Una specie di infrastruttura sotto forma di dirigibile viene calata in profondità nel mare. Può sembrare una scelta azzardata ma risolve i problemi di raffreddamento.
     
  4. Quanti server ospita un Data Center?
    Ovviamente il dato cambia a seconda della superficie del Data Center. In media, si passa dai 5.000 server nei Data Center di dimensioni ridotte, fino ad un totale di 40.000 server gestiti complessivamente nei Data Center di un solo provider.
     
  5. I Data Center sono anche una sfida di ingegneria energetica. Questo significa trovare sistemi alternativi, consoni ed efficienti per mantenere raffreddamento, climatizzazione e controlli ambienti sempre al massimo delle prestazioni possibili.
    Inoltre, è anche di rilievo il tema dell’energia green, per ridurre al minimo l’impatto ambientale dei Data Center.
    Un esempio è il Data Center fotovoltaico di Apple dove risiedono i server per l’App iCloud, un esempio italiano è il Data Center Aruba di Bergamo che produce e sfrutta l’energia idroelettrica del fiume Brembo.